Il corso di formazione in azienda “Le tre vittorie”, progettato dalla società di consulenza InformaAzione, guida alla costruzione di una vision e di una linea manageriale solida capace di affrontare le complessità del mondo lavorativo attuale.

Tra le realtà internazionali che hanno adottato questo percorso formativo rientra H&M, nota azienda di abbigliamento svedese e cliente di InformaAzione dal 2013. In collaborazione con l’HR, è stato disegnato un progetto formativo della durata di 3 anni per un totale di 20 interventi formativi e 2 convention, coinvolgendo 300 persone del team tra department leaders, area managers e store managers.

La formazione in azienda ha portato grandi risultati sia a livello strategico (creazione di una nuova vision basata sulla condivisione e sulla collaborazione, linguaggio e strumenti in comune per la gestione dei collaboratori), sia a livello di mercato (aumento significativo di tutti i KPI della country nei 3 anni, incluso il volume di ordine, oggi nel mondo del retail un “miraggio”).

Grazie al progetto formativo Le tre vittorie, H&M Grecia ha vinto il primo premio nella categoria Learning & Development nella competizione HR Awards del 2017.

I bisogni a cui risponde il corso formativo Le tre vittorie

Assumersi responsabilità dei risultati da raggiungere; migliorare la cooperazione e il feedback; capacità di portare avanti gli obiettivi condivisi; costruzione di una leadership solida e di un team allineato alla mission aziendale: questi erano i bisogni formativi di H&M Grecia alla fine del 2016. Il corso Le tre vittorie, progettato per la creazione di una cultura aziendale innovativa e condivisa, è andato a intervenire efficacemente sulle criticità.

L’obiettivo ultimo di questo percorso formativo è fornire a tutti i manager gli strumenti per gestire le continue e incalzanti sfide del mondo lavorativo attuale. Tra gli strumenti concreti trasferiti: mind mapping per la gestione della complessità; la meditazione per gestire lo stress; la routine dei 6 passi per gestire il tempo; Grow Model per gestire i collaboratori.

Formazione in azienda - tutto parte da tre livelli

Il percorso Le tre vittorie va a toccare tre livelli differenti, tutti ugualmente importanti per la costruzione di una cultura manageriale moderna:

  • I livello - IO: coinvolgere e stimolare un atteggiamento proattivo in ogni singolo componente, per imparare a stabilire le priorità, gestire al meglio il proprio tempo e assumersi responsabilità;
  • II livello - NOI: creare un team positivo e collaborativo verso cui ogni dipendente sviluppi un senso di fedeltà e appartenenza, per migliorare le potenzialità dell’azienda, la cooperazione e la motivazione;
  • III livello - ALTRO DA NOI: imparare a gestire le complessità del XXI secolo sviluppando la capacità di leggere i segnali del mercato e adattandosi al cambiamento senza perdere di vista gli obiettivi.

I tre livelli sono strettamente collegati e consequenziali: “la vittoria personale precede quella pubblica. Fare e mantenere promesse a se stessi precede fare e mantenere promesse agli altri. Non puoi invertire il processo, sarebbe come voler raccogliere il grano nel campo dove non hai seminato”, spiega l’educatore e businessman Stephen Covey. È dunque fondamentale non focalizzarsi esclusivamente sulle vittorie aziendali, ma partire sempre dal raggiungimento dei traguardi individuali per poi passare a quelli del team.

Struttura e contenuti del corso

Il corso di formazione in azienda Le tre vittorie si costruisce attorno alle tue priorità e alle tue tempistiche. Essendo un prodotto customizzato, si sviluppa nell’arco di due o tre anni, con una frequenza di incontri variabile. Le lezioni sono intervallate da intersessioni durante i quali i partecipanti avranno modo di sperimentare e mettere in pratica le nozioni acquisite in aula.

Qui di seguito alcuni dettagli sugli strumenti proposti durante il percorso:

  • Mappe mentali (mindmapping): perfette per semplificare la complessità e per attività di brainstorming, sono la rappresentazione grafica del pensiero. Stimolano le capacità del nostro cervello sia a livello creativo che organizzativo, aiutano la collaborazione e la progettazione di soluzioni su misura
  • Modello Grow: semplice ed efficace, è il modello di coaching più utilizzato al mondo. Serve a riconoscere e valorizzare al massimo le proprie potenzialitàe a pianificare il raggiungimento degli obiettivi. Grow è un acronimo che sintetizza i quattro step fondamentali del percorso: Goal (individuare l’obiettivo) – Reality (analisi della situazione) – Options (verifica delle opzioni e delle strategie) – Will (fase dell’azione)
  • OMM(one minute meditation): creata da Patrizio Paoletti, è una tecnica meditativa che ti aiuta a ritrovare autostima, creatività, chiarezza di obiettivi, eliminando ansie e situazioni di stress quotidiane – il tutto in un solo minuto di meditazione.

Scarica l'ebook gratuito